IPM23 Banner 800 90

In questo studio il metodo standard CEN QuEChERS EN 15662 è stato utilizzato con alcune modifiche per una migliore efficienza dell’estrazione e della purificazione dei residui di pesticidi in matrici di frutta e verdura.

Gli estratti sono stati analizzati mediante GC-MS/MS per 14 pesticidi in frutta e verdura. Il metodo è stato convalidato con una matrice reale con una buona efficienza compresa tra il 73 e il 124% e i LOD (limiti di rivelabilità o detezione) e i LOQ (limiti di quantificazione) erano rispettivamente di 0,001-0,4 μg kg−1 e 0,002-1,0 μg kg−1. 

Il metodo è stato applicato per studiare il livello di residui di pesticidi in 58 campioni di frutta e verdura e con quattro condizioni: con e senza lavaggio, con e senza buccia. Tutto ciò per simulare la condizione in cui le persone consumano frutta e verdura e scoprire se influenza il livello di pesticidi. Questo studio ha confermato l’assenza o la minore concentrazione di pesticidi nella frutta e verdura biologica rispetto a quella originata da agricoltura intensiva, dove i pesticidi sono ampiamente utilizzati. I risultati sono stati poi confrontati con i limiti massimi di residui per ciascun pesticida e in ciascuna matrice. I risultati consentono di concludere che il lavaggio o la rimozione della pelle dovrebbe essere una delle soluzioni per ridurre l’impatto sulla salute correlato ai pesticidi in frutta e verdura.

DOI: 10.1016/j.fbio.2022.102175
Monitoraggio dei residui di pesticidi in frutta e verdura: ottimizzazione e applicazione del
metodo
Monitoring of pesticides residues in fruits and vegetables: Method optimization and application.
Food Bioscience, Volume 50, Part B, Dicembre 2022
W. Sahyoun, S. Net, M. Baroudi, B. Ouddane

 

Pin It