BANNER ALIMENTI più 728 X 180 px

La Commissione Europea ha adottato il 15 settembre 2022 la nuova normativa che aumenterà la sicurezza e la sostenibilità dell’uso della plasticariciclata nelle confezioni di alimenti.

Il PNBA 2021, individuato con nota n. 4011 del 16/02/2021-DGSAF-MDS-P (consultabile al seguente link) ha portato, rispetto alle edizioni precedenti, diverse innovazioni e ha avviato un processo di rinnovamento dell’organizzazione dei controlli ufficiali in allevamento. Ad oggi, con il proseguire dei lavori del gruppo di lavoro Ministero/Regioni/II.ZZ.SS. e dopo circa un anno di applicazione del Piano 2021, il Ministero della Salute ravvisa la necessità di introdurre puntuali modifiche, di seguito riportate, al fine di ottimizzare l’efficienza del sistema controlli.

A seguito delle numerose richieste di chiarimento pervenute di recente al Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari, relativamente alla corretta interpretazione di quanto statuito nell’ambito del Decreto Legislativo n. 198 dell’8 novembre 2021, il Ministero ha emanato la Nota n. 308927 del 12/07/2022 avente come oggetto: “Decreto Legislativo 8 novembre 2021, n. 198. Interpretazione articolo 2, comma 1, lettera a) accordo quadro”, riportato di seguito.

È stato recentemente pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) 2022/932 concernente le modalità pratiche per l’esecuzione dei controlli ufficiali sui contaminanti negli alimenti, insieme ai relativi contenuti specifici aggiuntivi e le modalità specifiche dei piani di controllo nazionali pluriennali. Questo, insieme al Regolamento delegato (UE) 2022/931, integra il Regolamento (UE) 2017/625 sull’esecuzione dei controlli ufficiali sui contaminanti negli alimenti.

La Commissione europea ha appena vietato il biossido di titanio/Ti02 (noto anche come E171) come additivo alimentare. A seguito di una richiesta della Commissione europea nel marzo 2020, l'EFSA aveva già aggiornato la sua valutazione di sicurezza relativamente a questo additivo alimentare.Sabine Juelicher, direttrice per la Sicurezza degli alimenti e dei mangimi, innovazione, parla del divieto e del lavoro della DG SANTE nel settore degli additivi alimentari. 

Entra in applicazione dal 14 gennaio la direttiva europea Sup (Single Use Plastic) che vieta l'uso di monouso, degradabile e non compostabile. Il divieto riguarda la produzione, l'uso nell'ambito della ristorazione d'asporto e la commercializzazione da parte di supermercati e negozi di piatti e posate in plastica, cannucce, cotton fioc, contenitori per alimenti e per bevande o tazze in polistirene espanso. Slitta invece al 2023 la plastic tax.

Dal 1° gennaio 2022 è entrato in applicazione il Regolamento (UE) n. 2018/848- norme relative alla produzione biologica e l'etichettatura dei prodotti biologici che introduce importanti novità in materia di verifica della conformità delle partite biologiche e in conversione destinate ad essere importate nell'Unione Europea.

Si configura un’evocazione quando l’uso di una denominazione produce, nella mente di un consumatore europeo medio, un nesso sufficientemente diretto e univoco tra tale denominazione e la DOP.

Nella legislazione europea, tutti i materiali e gli oggetti destinati al contatto con gli alimenti devono soddisfare i requisiti del regolamento quadro (CE) n. 1935/2004 (CE, 2004).

La Legge di Bilancio 2022 prevede lo stanziamento di più di 2,4 milioni di euro per sostenere e rilanciare il settore agricolo, valorizzare la competitività delle filiere e favorire gli agricoltori under 40. Inoltre, il Bonus Verde viene rinnovato per i prossimi 3 anni.

Si tratta di una proroga e non della abrogazione richiesta da larghissima parte dell’industria e delle imprese commerciali.