Il Tecnologo Alimentare (TA) regolarmente iscritto all'Ordine riveste ufficialmente il ruolo di professionista abilitato ad esprimere competenze e pareri di tipo tecnico, legislativo e gestionale nel settore agro-alimentare.
Il TA è esperto della qualità, della sicurezza e della sostenibilità del sistema agro-alimentare.

La figura del TA si inserisce nelle diverse filiere produttive per assumere, tra l'altro, la responsabilità nella conduzione e nel controllo dei processi di trasformazione, nella progettazione di nuovi alimenti nonché nell'analisi degli aspetti economici, socioculturali e ambientali delle filiere stesse, al fine di gestire la complessità dei sistemi agro-alimentari.

Il Tecnologo Alimentare occupa tipicamente ruoli direttivi e operativi nelle imprese produttive e commerciali, progetta laboratori di produzione, verifica impianti di depurazione e recupero dei sottoprodotti, gestisce laboratori di analisi e di ricerca-sviluppo, dirige aziende che producono ingredienti, materiali, impianti e attrezzature, prodotti chimici per il settore alimentare, esercita attività di consulenza per Enti Pubblici e Imprese.

Il Tecnologo Alimentare è figura autorevole come auditor dei sistemi di gestione qualità-igiene-sicurezza-ambiente, come docente e ricercatore, come esperto dei servizi di ristorazione commerciale e collettiva, come specialista della vigilanza sull’igiene degli alimenti e come perito tecnico nei Tribunali.

Tra le competenze specialistiche oggetto dell'attività del TA troviamo:

  • lo studio, la progettazione e la valorizzazione dei processi di produzione degli alimenti, dalla produzione primaria, alla GDO, alla ristorazione collettiva e commerciale, al recupero dei sottoprodotti, alla  depurazione degli effluenti;
  • le operazioni di marketing, distribuzione ed approvvigionamento delle materie prime e dei prodotti finiti alimentari, degli additivi e degli impianti;
  • le analisi dei prodotti alimentari;
  • le ricerche di mercato e le relative attività;
  • lo studio della pianificazione alimentare per la valutazione delle risorse esistenti la loro utilizzazione anche in relazione alle esigenze alimentari e nutrizionali

© Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari 

Il titolo professionale di Tecnologo Alimentare nel pronunciarlo non crea molto appeal: ammettiamo che la parola “tecnologo” dal punto di vista sonoro induce una certa rigidità. La tecnologia nell’immaginario collettivo desta a volte una sensazione negativa anziché positiva. Ciò nonostante oggi il titolo è impiegato e a volte persino abusato. 

Il tema della Sanificazione non è un argomento nuovo per il settore alimentare ma ora si richiede attenzione al dettaglio: l'emergenza globale dovuta al Covid-19, che ha coinvolto ogni settore della vita quotidiana, ha avuto ripercussioni anche sullo svolgimento delle più scontate e validate operazioni di routine.

A questo tema è dedicato il webinar "Sanificazione nelle imprese alimentari", in programma per il 16 settembre, parleremo di:

  • GHP: igiene come prerequisito per la sicurezza alimentare;
  • classificazione dello sporco e adesione batterica;
  • principi base della sanificazione detergenti e disinfettanti; 
  • modalità di sanificazione e misura dell'efficacia."Sanificazione nelle produzioni alimentari" è il tema del webinar in programma il 16 settembre , organizzato da Scienza e Tecnica Lattiero-Casearia e Produzione&Igiene Alimenti, con il supporto incondizionato di FOODCOM. Parleremo di: evoluzione della coagulazione del latte, produzione industriale dei cagli da fermentazione, tipologie di caglio e applicazioni, e molto altro. 

Il webinar è gratuito e si terrà sulla piattaforma GoToWebinar ----> Per iscriversi cliccare QUI.

I partecipanti potranno richiedere un Attestato di partecipazione.

Il tema della Sanificazione non è un argomento nuovo per il settore alimentare ma ora si richiede attenzione al dettaglio: l'emergenza globale dovuta al Covid-19, che ha coinvolto ogni settore della vita quotidiana, ha avuto ripercussioni anche sullo svolgimento delle più scontate e validate operazioni di routine. A questo tema è dedicato il webinar "Sanificazione nelle imprese alimentari", parleremo di:

- GHP: igiene come prerequisito per la sicurezza alimentare;

- classificazione dello sporco e adesione batterica;

- principi base della sanificazione detergenti e disinfettanti;

- modalità di sanificazione e misura dell'efficacia.

Il webinar è gratuito e si terrà sulla piattaforma GoToWebinar ----> Per iscriversi cliccare QUI. I partecipanti potranno richiedere un Attestato di partecipazione.

 

Dopo l'appuntamento dedicato al "Disgno igienico degli stabilimenti alimentari", che ha visto la partecipazione di quasi 300 iscritti, segnaliamo un nuovo appuntamento formativo per i professionisti della produzione alimentare. Il 10 giugno, alle ore 16.30, è in programma il webinar "Enzimi coagulanti per il settore lattiero-caseario", organizzato da Quine Business Publisher con le sue testate Scienza e Tecnica Lattiero-Casearia e Produzione&Igiene Alimenti, e con il supporto incondizionato di FOODCOM. Parleremo di: evoluzione della coagulazione del latte, produzione industriale dei cagli da fermentazione, tipologie di caglio e applicazioni, e molto altro. I relatori saranno a disposizione per rispondere, in diretta, alle domande che arriveranno dai partecipanti.

Il webinar è gratuito e si terrà sulla piattaforma GoToWebinar ----> Per iscriversi cliccare QUI. I partecipanti potranno richiedere un Attestato di partecipazione.

Negli ambienti alimentari, il disegno igienico di strutture e impianti è una delle più efficaci strategie di prevenzione finalizzata alla sicurezza dei prodotti. Grazie all’adozione dei principi di hygienic design è possibile controllare i pericoli di origine microbica (patogeni), fisica (sostanze estranee, infestanti) e chimica (allergeni) e incrementare l’efficacia del le operazioni di sanificazione. Vuoi saperne di più? 

Abbiamo il webinar che fa te! L'appuntamento è per il 13 maggio, il webinar è gratuito e si svolgerà sulla piattaforma GoToWebinar. A fine evento è possibile richiedere l'attestato di frequenza scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ISCRIVITI SUBITO!

 

Se ci sono poche certezze in questo periodo di transizione e di ripartenza, di sicuro non mancano segnali forti che ci indicano la strada e la via d’uscita dalla crisi.