iscriviti alla newsletter

Straordinario contributo a fondo perduto dal 25% al 35% per investimenti delle PMI in macchinari 4.0, sostenibilità energetica ed economia circolare per progetti fino a 3 milioni di euro.

Nuovo contributo per il sostegno, nell’intero territorio nazionale, di investimenti imprenditoriali innovativi e sostenibili volti a favorire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa, la transizione verso il paradigma dell’economia circolare e la sostenibilità energetica, al fine di superare la contrazione indotta dalla crisi pandemica e di orientare la ripresa degli investimenti verso ambiti strategici per la competitività e la crescita sostenibile del sistema economico, perseguendo i seguenti obiettivi:

  1. Innovare tecnologicamente e digitalmente la produzione nelle PMI in 4.0;
  2. Favorire la transizione verso l’economia circolare;
  3. Migliorare la sostenibilità energetica e ambientale dell’impresa: Impianti fotovoltaici.

Spese ammissibili

Rientrano negli investimenti: macchinari, impianti e attrezzature; sistemi per il risparmio energetico; opere murarie, nei limiti del 40% del totale dei costi ammissibili; programmi informatici e licenze d’uso, correlati all’utilizzo dei beni materiali; e l’acquisizione di certificazioni ambientali. 

Nel presente articolo è disponibile l’elenco delle attività ammesse: MISE_Elenco_attività_ammissibili.pdf

Il 18 maggio 2022 apre lo sportello per depositare le richieste.

 

Pin It