IPM23 Banner 800 90

Grazie alla realtà aumentata, è in arrivo una soluzione in grado di offrire consigli personalizzati agli utenti che hanno intenzione di acquistare una bottiglia di vino.

Sviluppato da Dotfarm, un'azienda milanese attiva nel digitale, il virtual sommelier consente di vivere, direttamente dal proprio smartphone, un'esperienza che potrebbe rappresentare una soluzione ad un annoso problema che caratterizza il comparto Food & Wine, ovvero lo scarso convolgimento dell'utente quando l'acquisto viene effettuato via web o in un negozio digitale. 

Questo strumento basato sulla realtà aumentata risponde alla richiesta vocale dell'utente, in maniera simile a quanto avviene ad esempio con Siri o Alexa, offrendo l'opportunità di scegliere la bottiglia sulla base delle proprie esigenze. Con un numero sempre più ampio di utenti che utilizzano strumenti di realtà aumentata, complice anche la pandemia, strunmenti come il virtual sommelier possono essere molto utili alle aziende nel raggiungimento dell'obiettivo di acquisire i consumatori che più di tutti sono abituati ad utilizzare strumenti digitali, ovvero i millennials, e incentivare l'up-selling all'interno dei negozi online.

 

Fonte: Il Sole 24 Ore

Pin It